Crea sito

Giovedì 19 Luglio

.. il tuo temperamento ardente ti porta, a volte, ad assumere atteggiamenti esasperati ed intransigenti che poi si ritorcono contro di te. Per cambiare questo stato di cose, sia nel lavoro che in amore dovrai imparare a controllare l'impulsività e la passionalità che ti caratterizzano, a diventare più riflessivo e, se possibile, un po' più diplomatico.

IL TUO ANGELO CUSTODE

Il tuo angelo custode è Hayuiah
Fa parte del Coro di Troni
Si colloca dal 26° al 30° del Cancro
Il suo elemento è Acqua
Il nome di Hayuiah significa “Dio che che illumina"
Il suo dono
Il dono dispensato da Hayuiah è la FINEZZA.
La sua caratteristica
Questo Angelo infonde il senso del giusto e il desiderio di edificare: di conseguenza i suoi nati tenderanno ad operare nel mondo della politica, esercitando la propria influenza nella diplomazia e nell’elaborazione di trattati e convenzioni; e potranno avere particolare potere di realizzare, e organizzare a propria discrezione, in assoluta libertà, lo spazio sociale entro cui si svolgerà la loro esistenza. Aiuta a superare avvenimenti che potrebbero mettere in serio pericolo la propria condizione di salute o la propria moralità. Dona la capacità di prevedere l'impatto di ogni nostra singola azione così da poterne valutare la validità o meno. E' una luce che accompagna l'esistenza illuminando tutto ciò che potrebbe rappresentare un pericolo.
Qualità di Hayuiah e ostacoli dall'energia "avversaria"
Hayuiah dona grande forza interiore; attrazione per le cose divine; finezza e diplomazia, fraternità universale, giustizia, prudenza, ricettività, pacifismo, benevolenza, incorruttibilità: dunque propensione per la giustizia e la legge e per le attività diplomatiche. Hayuiah concede riuscita in politica, diplomazia, magistratura, nonché nell'ambito delle attività di polizia e dello spionaggio.
L'angelo dell’Abisso a lui contrario si chiama Diralisen e rappresenta
le prove e le difficoltà; le strade tortuose difficili. Ispira la cospirazione e il tradimento, paranoia, caos distruttivo, autoritarismo.