Crea sito

Martedì 27 Febbraio

.. la tua passione, che spesso determina tutta la tua vita, è l'avventura e la scoperta di nuove realtà. Sceglierai dunque un lavoro che ti consenta grande libertà di movimento e che ti porti a viaggiare e a conoscere paesi e gente diversi. La tua disponibilità al nuovo renderà molto instabile la tua vita affettiva: avrai mille amori, uno più coinvolgente dell'altro, ma difficilmente troverai chi riuscirà a trattenerti.

IL TUO ANGELO CUSTODE

Il tuo angelo custode è Habuhiah
Fa parte del Coro degli Angeli-Angeli
Si colloca dal 6° al 10° dei Pesci
Il suo elemento è Acqua
Il nome di Habuhiah significa “Dio che dona con liberalità"
Il suo dono
Il dono dispensato da Habuhiah è la GUARIGIONE.
La sua caratteristica
Questo angelo dispensa le energie di Marte, oltre a quelle della Luna proprie del suo Coro: favorisce dunque l'armoniosa fusione delle energie maschili e femminili. Con il Suo intervento, possiamo realizzare opere perfette. Le immagini che Egli depone nell’interiorità dei suoi protetti spingono a lavorare ottenendo successo dal proprio lavoro: l'abbondanza di risultati (economici, sentimentali, spirituali) si otterrà nel tipo di attività che la persona avrà scelto. Le persone protette da quest'angelo ricevono energia e forza che li mette in grado di affrontare qualunque malessere fisico e psichico. Garantisce energia a sufficienza per sopportare anche sforzi eccessivi allo scopo di raggiungere l'appagamento personale. Permette relazioni e affetti con la famiglia solidi e sereni.
Qualità di Habuhiah e ostacoli dall'energia "avversaria"
Le qualità sviluppate da Habuhiah sono dolcezza, profondità; protezione dalle malattie e capacità di portare salute e guarigione; successo in tutto ciò che attiene all'ambiente e al mondo agricolo (campi, foreste, eccetera). Ricchezza interiore. Spirito socievole e gentile; generosità e saggezza. Abbondanza di raccolti (materiali e spirituali); amore per tutto quello che è connesso alla natura.
L'angelo dell’Abisso a lui contrario si chiama Cléraka e rappresenta le attività vane e il rimpianto. Provoca l'indecisone e la confusione nei sentimenti; carestia, fallimenti, sterilità e gravidanze interrotte, favorisce il diffondersi degli insetti e delle malattie nocive alle piante.